CERETTO LANGHE .jpg

"Tutto qui ha un'anima, profonda e antica, anche i cerri"

 

CERRETTO LANGHE OGGI


Lo stemma spiega il nome di questo paese.

Due cerri. Sono alberi che abbondavano parecchi anni fa nei pressi del torrente Belbo.

Qualcuno resiste al tempo, alle coltivazioni, al clima che cambia. Ora lo si
trova più sugli Appennini e in Sardegna.

Cerretto è anche le sue chiese. La Chiesa della Madonna di Loreto della Cerretta piace anche a chi non crede.

Entri e una luce caldissima ti avvolge, grazie ai drappi sparsi qua e là alla volta a botte colore rosso amaranto.


CERETTO LANGHE GALLERY



CERRETTO LANGHE ieri


Le origini sono tutte nello stemma dei due cerri. 

Sono alberi che crescono vicino al torrente Belbo, oggi in piccole quantità ma un tempo in maniera più abbondante. Questo simbolo conferma gli scritti più antichi, che parlano di Cerretum e in loco Cerrae dal latino cerrus, ad indicare l’albero che abbondava nel territorio.

Nei tempi medioevali il paese aveva un forte castello a quattro torri di proprieta’ della Famiglia Carretto di Gorzegno.

In seguito il feudo passò ai Marchesi di Susa (secolo XII), quindi a Bonifacio di Savona che lo lasciò poi al marchese di Ceva e di Cortemilia.
In ultimo l’ebbero i Cerretto, esempio di simbiosi non inconsueta tra il paese e il casato del feudatario possessore.


 

VISIT CERETTO LANGHE